Il Blog della ventilazione efficiente
  • Iscriviti

    Iscriviti al blog

Il Blog della ventilazione efficiente

Iscriviti al blog

Ventilazione silenziosa: importanza e soluzioni pratiche

Pubblicato da S&P          16/05/2024          Lettura: 3 min.

Un ventilatore è sempre un elemento che genera un certo livello di rumore, che è impossibile ridurre a zero. La rotazione della ventola o delle eliche, la velocità dell'aria, il motore elettrico stesso che genera l'energia necessaria al funzionamento del ventilatore, ecc. sono alcune delle fonti di rumore che possono influire sulla ventilazione silenziosa.

Per questo motivo, se l’applicazione che stiamo progettando richiede un livello acustico relativamente basso, è possibile trovare diverse soluzioni per abbassare la rumorosità.

Soluzioni silenziose

1. Un ventilatore che lavori a basso numero di giri

Innanzitutto, una possibile soluzione sarebbe quella di trovare un ventilatore che lavori a basso numero di giri, pur fornendo la portata e la pressione necessarie per l’applicazione. In questo modo, potremo ridurre il livello di rumore emesso dal ventilatore. Per ridurre i giri di rotazione, si può scegliere un ventilatore con un motore con un numero maggiore di poli (ad esempio, 6 poli, cioè circa 900 giri al minuto), oppure scegliere un ventilatore che possa essere regolato da un inverter, ottenendo lo stesso effetto ma, in questo caso, con una riduzione più precisa grazie all’inverter (si può ottenere il numero di giri desiderato).

Inoltre, è possibile scegliere un ventilatore alimentato da un motore EC, altamente efficiente e molto facile da regolare, che emette un livello di rumore molto basso rispetto a un ventilatore alimentato da un motore AC (corrente alternata).

2. Un’installazione ben eseguita

Poiché il motore e il numero di giri sono molto importanti, non possiamo lasciare in secondo piano l’installazione del ventilatore e di tutti gli elementi che lo compongono.

In questo senso la progettazione dei condotti è cruciale.

Per applicazioni nelle quali non è necessaria un’elevata velocità dell’aria, come nelle abitazioni o negli uffici, è possibile considerare una velocità dell’aria tra i 4 e i 6 m/s. In questo modo, si ottiene inoltre la riduzione delle perdite di carico dell’installazione, cosa che, a seconda del tipo di ventilatore, aiuterà anche a ridurre la rumorosità in quanto il motore sarà meno sollecitato.

La corretta installazione del ventilatore è importante affinché esso lavori adeguatamente, senza danneggiare i cuscinetti del motore ed evitando di generare del rumore indesiderato.

Un’altra accortezza da considerare è quella di ridurre il numero di curve, riduzioni o altri elementi che possano impedire la corretta circolazione dell’aria.

3. Accessori per la riduzione del rumore

Infine, per ogni tipo di ventilatore esistono diversi elementi o accessori che consentono di godere di una ventilazione silenziosa.

3.1 Ammortizzatori o silent block

Per evitare la trasmissione di vibrazioni, che è indesiderabile in tutte le installazioni, si possono installare degli smorzatori, noti anche come silent block. Questi elementi sono solitamente in gomma o in metallo (molle), che attenuano le vibrazioni, prolungando la vita dei cuscinetti e impedendone la trasmissione. Gli smorzatori sono molto importanti soprattutto nelle grandi installazioni di ventilatori, a causa della maggiore trasmissione di vibrazioni in questo tipo di apparecchiature.

3.2 Silenziatori

Per avere un impatto diretto sul livello di rumore, l’alternativa migliore è l’installazione di silenziatori acustici, circolari o rettangolari, direttamente sul lato di aspirazione o di mandata del ventilatore, dove possono ridurre i livelli di rumore. I silenziatori sono costituiti da una rete composta da materiale isolante che impedisce la trasmissione del rumore, sia irradiato che in aspirazione e scarico del ventilatore.

3.3 Isolamento

L’isolamento è altamente raccomandato in qualsiasi installazione, compreso quello dei condotti. Se il livello di rumorosità del ventilatore è molto elevato, è possibile installare il ventilatore all’interno di un involucro acustico.

Esistono altri elementi comuni che contribuiscono a ridurre il rumore, come i regolatori di flusso o i giunti elastici.

 

Capitolo 1 - Composizione dell'aria