Il Blog della ventilazione efficiente

Il Blog della ventilazione efficiente

Iscriviti al blog

Ventilazione di uffici mediante controllo di CO2: caso pratico

Pubblicato da S&P il Nov 29, 2021
0 commenti

1. Obiettivi

Migliore qualità dell’aria indoor. Regolazione delle portate in funzione dell’occupazione.
Sfruttamento dell’energia dell’aria espulsa all’esterno (recuperatori). Possibili tipologie di sistemi di controllo negli uffici.

 

SISTEMI

2. Generalità

L’installazione è a doppio flusso con recupero di calore. In tutte le zone sono presenti griglie di estrazione e griglie di immissione d’aria. Per conoscere il tipo di sistema da utilizzare è indispensabile realizzare uno studio sull’occupazione della zona.

 

 

ANALISI DELL’UFFICIO

 

 

 

ADEGUAMENTO DELL’UFFICIO TECNICO


SALE RIUNIONI

Rilevazione di presenza o CO2?

Dipende direttamente dallo studio occupazionale realizzato.

Esempio 1: sala riunioni di medie dimensioni (massimo 8 persone).

 

Rilevazione di presenza o CO2?

Esempio 2: sala riunioni di grandi dimensioni (massimo 23 persone).

 

Rilevazione di presenza o CO2?

Esempio 2: Valutazione del ROI – sala riunioni di medie dimensioni.

 

Rilevazione di presenza o CO2?
Esempio 2: Valutazione del ROI – sala riunioni di grandi dimensioni.

 

Rilevazione di presenza o CO2?

Esempio 3: valutazione del ROI generale in un ufficio.

 

 

IMPOSTAZIONI DELLA SERRANDA

 

 

RECUPERATORI

screenshot-2017-01-12-at-13-20-22screenshot-2017-01-12-at-13-20-35

 

NUOVA RETE DI CONDOTTI

screenshot-2017-01-12-at-13-20-48

 

ACCESSORI

screenshot-2017-01-12-at-13-21-00

 

Conclusioni

Nella ventilazione, il maggior potenziale di risparmio energetico si trova nell’adeguamento delle portate alla domanda reale in ogni momento.

 

Nueva llamada a la acción

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *